LYRICS
Titolo: HO SPUTATO SANGUE

STROFA 1
Come te ho sputato il sangue
ho sputato quello che tenevo nelle guance
e come te ho gustato il sapore delle giornatacce
ho resistito ma le lacrime lasciano tracce

e tu sai che siamo poveri uomini soli
immersi in questi solidi sogni e dolori
sopra a questi solidi cuori
scalfiti come lapidi in mono colori
sbiancano i giorni tuoi più buoni

ed è difficile vivere decifrando
numeri date cifre tabulando
sbagli su sbagli sbagliando quando
di tanto in tanto il passo è più lungo del tuo sguardo

e tutto a un tratto è come tornare da un lungo viaggio
quando rivedi il tuo pascolo a raggio
l'odore di casa in un unico fascio
il fascino di un caldo abbraccio in un bacio astratto

STROFA 2
Sfratto spesso il pensiero ineluttabile
il pensiero concreto di quanto sono fragile
tutto è così labile lungo questo margine
come un tronco marcio incastrato sotto un argine

servirebbero delle pertiche per risalire
se solo fossi capace non starei qui gridare
non mi puoi sentire perché non vuoi ascoltare
quindi invece di inveire ne possiamo parlare

la vita non è sempre uguale
mi piacerebbe stoppare tagliare bloccare il tempo ideale
nessuno sta male nessuno che piange
ma tutti in cortile a giocare col sole stracaldo dell'estate

e invece man ci dobbiamo abituare
tra mille pensieri anche se tutto va a puttane
se ti sembra innaturale non bisogna mai mollare
te la puoi cavare man di te non dubitare

©JURI LEONE 2015

    Hip-Hop/Rap, Big Street, Liba, Verona, Alla Nostra, il demo
    • 91 bpm
    • Key: Bm
    Full Link
    Short Link (Twitter)